andrea cafaggi, fotocafa, colline toscane, tuscany
Home page galleria cafa... articoli contatti





Sigma 105mm f/2.8 EX DG OS HSM




Sigma 105mm f/2.8 MACRO DG OS HSM

Prodotto dal 2011 Sigma si è inserita in una fascia di mercato un tempo dominata dalle grandi case produttrici realizzando un prodotto di altissima qualità ad un prezzo davvero competitivo, circa la metà delle diretti concorrenti Nikon-Canon. Questo obiettivo si presenta con un design nuovo che caratterizza oramai tutte le recenti ottiche Sigma. Il colore nero opaco del barilotto gli regala un aspetto sobrio e professionale arricchito dalla striscia dorata che abbraccia la parte iniziale dell'ottica, tra la ghiera di messa a fuoco e la lente.

Analizziamo le sigle che caratterizzano quest'ottica:



La struttura dell'obiettivo è solida e ben costruita, la ghiera di messa a fuoco non ha nessun gioco e la sua fluidità permette di trovare il punto MAF senza problemi. È dotato di stabilizzatore ottico da circa 4 stop (dopo vedremo se è così), di un motore autofocus ultrasonico ad anello (Ring-USM) e di messa a fuoco interna, così da mantenere la lunghezza fisica costante. L'obiettivo è utilizzabile senza problemi sia su corpi con sensori FX quanto su corpi dotati di sensore DX.

L'autofocus l'ho trovato molto veloce e preciso nel "catturare" il soggetto anche in movimento, lo stabilizzatore offre anche la modalità panning che però reputo poco utile allo scopo, mentre trovo molto comodo il limitatore di corsa AF a tre posizioni: FULL / 0,45m-∞ / 0,312-0,45m.
Anche questo obiettivo è impermeabilizzato come il fratellone Sigma 150mm garantendo agli elementi un maggiore isolamento e di conseguenza una vita più lunga all'intera ottica.
La qualità delle immagini in termini di nitidezza e resa cromatica è ottima, anche se come avremo modo di verificare i colori tendono ad avere una leggera dominante fredda.

La casa fornisce una custodia molto protettiva con cerniera e un lungo laccio che permette di portare a tracolla l'obiettivo, anche se il peso non è eccessivo, circa 725 grammi.




Specifiche tecniche Sigma 105mm f/2.8 MACRO EX DG OS HSM

Lunghezza focale 105mm
Lunghezza focale equivalente su sensore APS-C 157,5mm (1,5x Nikon) / 168mm (1,6x Canon)
Minima distanza messa a fuoco 31,2 cm
Angolo di campo su sensore Full-Frame 23.3
Lamelle diaframma 9
Costruzione ottica 16 elementi in 11 gruppi - 1 elemento SLD
Massima apertura diaframma f/2.8
Minima apertura diaframma f/22
Rapporto di riproduzione 1:1
Motore Autofocus Motore ultrasonico ad anello
Full Time Manual Focus Si
Stabilizzazione Si - circa 4 stop
Diametro filtri (Ømm) 62mm
Dimensioni Diametro per Lunghezza (Ømm) 78mm x 127mm
Peso 725g
Compatibilità moltiplicatori Si - Moltiplicatori Sigma APO 1.4x / 2.0x



Test qualità d'immagine

Ho testato l'obiettivo su Nikon D3, avente un sensore da 12mpx Full-Frame. Tutti gli scatti sono stati effettuati con la fotocamera montata su cavalletto, ho attivato il blocco dello specchio per ridurre al minimo le vibrazioni e ho utilizzato poi un telecomando con filo. Tutte le immagini di questo test non sono state ritoccate in nessuna regolazione (saturazione/contrasto/ecc...) tramite software e sono tutti crop al 100% ottenuti direttamente dal file grezzo RAW.
Ho scattato la stessa foto cambiando soltanto il valore del diaframma. La distanza dal soggetto era di circa 53cm, l'apertura massima possibile ad una simile distanza è di f/3.5.



Focale 105mm
Centro del fotogramma Angolo del fotogramma
f/3.5
f/5.6
f/8
f/11
f/16
f/22

Le immagini sono eloquenti; ottima nitidezza sull'intero fotogramma praticamente a tutti i diaframmi, anche ad f/22, quando la diffrazione dovrebbe iniziare ad essere evidente, lo scatto risulta ancora molto dettagliato. Questo dato è importantissimo perchè quando avrete il vostro micro-soggetto inquadrato, poter chiudere il diaframma fino ad f/22 senza ammorbidire troppo l'immagine, vi garantirà una maggiore profondità di campo, quindi una più semplice gestione dell'ottica nella messa a fuoco senza compromettere la qualità dell'immagine.
Unica nota negativa il calo di luminosità agli angoli a tutti i diaframmi.




Test colori e contrasto

Nelle immagini seguenti avrete modo di verificare la capacità del Sigma 105mm f/2.8 MACRO EX DG OS HSM, abbinato alla Nikon D3, nel riprodurre colori e contrasto. Ho scattato una fotografia ad un soggetto molto colorato e ve lo voglio proporre sia nella versione "originale", sia in quella "elaborata". Come elaborazione ho solamente dato un colpo di auto in Camera Raw e ho poi effettuato un leggerissimo sharpening.

Originale Elaborato
Fotogramma Intero
Crop 100%

Come ho anticipato sopra l'intero fotogramma tende ad avere una leggera dominante blu che rende un po' fredda l'immagine, inoltre risulta essere un po' sotto-esposta, ma niente che non si possa risolvere con un "clic" in post produzione ;-).




Test stabilizzatore

Mettiamo alla prova invece il sistema OS di Sigma e vediamo se anche questa volta riesce a darci ottimi risultati. Ho scattato a mano libera la stessa foto allungando ad ogni scatto il tempo d'esposizione di uno stop.
Le immagini sono crop al 100%.

1/100sec
1/50sec
1/25sec
1/13sec
1/6sec
1/3sec

Il sistema antivibrazioni di questo Sigma 105mm MACRO OS, abbinato a Nikon D3, anche se un po' rumoroso, si è dimostrato efficace. Mi ha permesso di scattare a mano libera ad una distanza di 53 cm ottenendo buoni risultati fino a 1/3 di sec.




Test sul campo

Vediamo come si comporta in campo aperto questo Sigma 105mm MACRO EX DG OS HSM.

f/16
f/32
crop 100% crop 100%

Le immagini scattate sono tutte molto buone, anche a f/32 l'ottica mantiene una buona nitidezza, seppur la diffrazione sia ovviamente evidente ammorbidendo il soggetto. Lavorandoci però un pochino in post-produzione si riescono ad ottenere comunque buoni risultati.




Alcune foto scattate con il Sigma 105mm MACRO EX DG OS HSM







Impressioni

Finalmente ho avuto modo di provare questo Sigma 105mm f/2.8 EX DG OS HSM Macro!!! Dopo aver letto recensioni che ne hanno sempre elogiato ogni caratteristica ero davvero curioso di testarlo in prima persona. Grazie al mio amico Marco, l'ho provato per alcuni giorni e devo dire che sono rimasto subito impressionato dalla nitidezza delle immagini.
La qualità costruttiva è davvero da top di gamma e le performance non deludono le aspettative, regalando all'intero fotogramma una nitidezza eccellente. Confrontandolo con il Sigma 150mm in mio possesso non ho trovato differenze, quindi l'unico motivo che potrebbe portare a scegliere il più pesante e costoso obiettivo è una maggiore lunghezza focale... personalmente se potessi tornare indietro comprerei questa più piccola e agile ottica dalle prestazioni davvero fantastiche.
L'unica nota negativa della quale non posso fare a meno di esprimere il mio rammarico sta nel fatto che l'obiettivo non è stato dotato dell'anello treppiede, sicuramente molto utile per bilanciare meglio l'attrezzatura durante gli scatti macro. Il peso non è comunque proibitivo, quindi è utilizzabile abbastanza facilmente anche a mano libera per fotografie di reportage o primi piani.
Quando quest'ottica è stata lanciata sul mercato il prezzo era l'unica nota stonata, adesso che è passato qualche tempo e il suo prezzo si è abbassato sensibilmente non ci sono più scuse per non poterlo comprare!!!




Home articoli Torna su