andrea cafaggi, fotocafa, colline toscane, tuscany
Home page galleria cafa... articoli contatti





Tamron SP 24-70mm f/2.8 Di VC USD




Tamron SP 24-70mm f/2.8 Di VC USD

Tamron ha deciso con questa lente di entrare in quella zona "of limits" degli zoom standard di fascia professionale, dove i principali protagonisti sono stati fino ad oggi Canon e Nikon. Le focali 24-70 sono da sempre quelle maggiormente utilizzate dai fotografi, risultando di fatto molto versatili sia per foto di viaggio o reportage, sia per ritratti, inoltre l'apertura costante del diaframma a f/2.8 garantisce un'ottima luminosità e uno sfocato eccellente.

Vediamo le sigle che caratterizzano quest'ottica:



Il Tamron SP 24-70mm f/2.8 Di VC USD, è ad oggi (2013) l'unico zoom standard dotato di stabilizzatore ad un prezzo decisamente inferiore alle maggiori case concorrenti come Nikon e Canon.
In questo test metterò alla prova la capacità di questo nuovo obiettivo, per capire se è davvero in grado di mettere in difficoltà i due rinomati concorrenti.
Iniziamo subito parlando della scatola, una sterile e brutta confezione di cartone dove trova perfettamente alloggio l'obiettivo. Mi sono sempre lamentato di Nikon che non fornisce praticamente niente oltre la classica busta di tela dove riporre l'ottica, mettendolo a confronto con Sigma, che invece fornisce spesso una comoda e sicura custodia imbottita. Tamron in questo caso è ancora più tirchia, dotando la lente soltanto di copriobiettivo e paraluce.

Analizzando il prodotto fuori dalla scatola ci si dimentica subito della povertà della dotazione; l'obiettivo è piacevolmente pesante e la costruzione sembra essere molto solida e ben studiata. Il diametro di 82mm lo rende imponente, quasi ingombrante anche se molto piacevole da vedere.
La serie SP si distingue dalle altre per la linea color rame dove viene riportato il modello dell'ottica in questione, donadole un aspetto gradevole e professionale. La ghiera di messa a fuoco è molto sottile, ma fluida e non soffre di nessun "gioco" agganciando immediatamente gli elementi interni. La ghiera dello zoom, molto più grossa dell'altra è rivestita di una gomma che permette una perfetta aderenza alla mano garantendo in ogni situazione la massima stabilità.
Sul barilotto del'obiettivo, subito dopo l'attacco si trovano due selettori: il primo permette di passare alla messa a fuoco manuale, il secondo dedicato al sistema antivibrazione.




Specifiche tecniche Tamron SP 24-70mm f/2.8 Di VC USD